L’emigrazione italiana verso i paesi della riva Sud del Mediterraneo dall’Unità d’Italia al 1925

  • Antonio Cortese Istat-Istituto Nazionale di Statistica, Italy
Keywords: Italian emigration, Mediterranean, Africa

Abstract

Between 1876 and 1925, in a lapse that includes the years of the so-called first Italian emi-gration phase (from 1876 to 1914, ending with the “great emigration”, occurred between 1900 and 1914) and the next decade leading to the beginning of fascism, in our country there are about 260 thousand migrants heading towards the Mediterranean countries in Af-rica (Morocco, Algeria, Tunisia and Egypt). Most of them were illiterate farmers, mainly from the Southern regions of the peninsula. They were running away from their own villag-es due to a deep crisis of agriculture, aggravated in the south by the latifundium and a ma-laria plague affecting many coastal areas. The long-lasting industrial and commercial un-derdevelopment does not allow to absorb the excess of labor supply generated by the pri-mary sector. The paper analyzes the formation (and relevant consistency) of Italian com-munities on the southern shore of the Mediterranean favored by job opportunities created by infrastructure investments promoted by the French authorities in the Maghreb and the process of modernization launched by the viceroy of Egypt and then carried forward by the English Administration.

References

Aymard, M. (1987). Migrazioni. In F. Braudel (a cura di), Il Mediterraneo. Lo spazio, gli uomini, le tradizioni (pp.219-245). Milano: Bompiani.

Bonura, F. (1929). Gli italiani in Tunisia e il problema della naturalizzazione. Roma: Edizioni Tiber.

Boz, N. e Grossutti, J. (2009). L’emigrazione femminile dal Friuli. In A. Verrocchio e P. Tessitori (a cura di), Il lavoro femminile tra vecchie e nuove generazioni. Il caso del Friuli – Venezia Giulia. Roma: Ediesse

Brenna, P.G. (1918). L’emigrazione italiana nel periodo ante bellico. Firenze: R. Bemporad & Figlio Editori.

CGE (1926a). Annuario Statistico dell’Emigrazione Italiana dal 1876 al 1925. Roma: Edizione del Commissariato Generale dell’Emigrazione.

CGE (1926b). L’emigrazione italiana dal 1910 al 1923 (Relazione presentata a S.E. il Ministro degli Affari Esteri dal Commissario dell’Emigrazione). Roma: Edizione del Commissariato Generale dell’Emigrazione.

Cortese, A. (2004). La presenza straniera in Europa e in Italia. Economia Italiana, 3, pp. 597-615.

Cortese, A. (2012). L’emigrazione italiana nell’Africa mediterranea. In A. Cortese e R. Siebetcheu Youmbi (a cura di), Nordafrica-Italia: un ponte da costruire (pp. 17-55). Todi (PG): Tau Editrice.

Cortese, A. (2016a). Il baliatico nell’emigrazione italiana fra Ottocento e Novecento. Altreitalie, 53, pp. 80-93

Cortese, A. (2016b). Sbocchi lavorativi offerti all’emigrazione italiana dalla costruzione di strade ferrate nel mondo nell’”età delle infrastrutture” (1848-1913). Geostorie, XXIV, 3, pp. 153-185.

Cresti, F. (2008). Comunità proletarie italiane nell’Africa mediterranea tra XIX secolo e periodo fascista. Mediterranea-Ricerche storiche, V, pp. 189-214.

De Leone, E. (1957). La colonizzazione dell’Africa del Nord (Algeria, Tunisia, Marocco, Libia), Voll. 2. Padova: Cedam.

Fondazione Migrantes (2016). Rapporto Italiani nel Mondo 2016. Todi (PG): Tau Editrice

Gianturco, G. e Zaccai, C. (2005). Italiani in Tunisia. Passato e presente di un’emigrazione. Milano: Guerini e Associati.

Golini, A. e Amato, F. (2001). Uno sguardo a un secolo e mezzo di emigrazione italiana. In P. Bevilacqua, A. De Clementi e E. Franzina (a cura di), Storia dell’emigrazione italia-na (Partenze) (pp. 45-60). Roma: Donzelli Editore.

Iacovella, A. (1994). La presenza italiana in Egitto: i problemi storici e demografici. Altreitalie, 12, pp. 60-69

Incisa di Camerana, L. (2003). Il grande esodo. Storia delle migrazioni italiane nel mondo. Milano: Corbaccio.

Istituto di Demografia dell’Università di Roma (a cura di) (1976), L’emigrazione dal bacino mediterraneo verso l’Europa industrializzata. Milano: FrancoAngeli.

Khelifa, A. (2011). La presenza italiana in Algeria prima dell’indipendenza. In Il contributo dell’Italia alla costruzione dell’Algeria indipendente (pp. 33-39). Celebrazioni per il 150mo Anniversario dell’Unità d’Italia e il 50mo dell’Indipendenza dell’Algeria. Alge-ri: Ambasciata d’Italia – Istituto Italiano di Cultura.

Livi Bacci, M. (1988). Lo sviluppo demografico dei paesi del Mediterraneo: conseguenze economiche e sociali. Atti della XXXIV Riunione Scientifica della Società Italiana di Statistica, Siena 27-30 aprile 1988, Vol. I, pp. 35-57.

Maccheroni, C. e Mauri, A. (a cura di) (1989). Le migrazioni dall’Africa mediterranea verso l’Italia. Milano: Giuffrè Editore.

Marchi, L. (2011). Libia 1911-2011. Gli italiani da colonizzatori a profughi. Udine: Kappa Vu

Milella, S. (2006). Gli italiani all’estero: breve storia della comunità italiana in Tunisia. The Lab’s Quarterly/Il Trimestrale del Laboratorio (Laboratorio di ricerca sociale dell’Università degli Studi di Pisa), 3, pp. 1-11

Morone, A.M. (2011). Italiani d’Africa, africani d’Italia: da coloni a profughi, Altreitalie, 42, pp. 20-35

Natili, D. (2008). Per una storia dell’emigrazione italiana in Africa, dal sito www.asei.eu (Archivio storico dell’emigrazione italiana), pubblicato il 7 ottobre.

Nunez, G. (2011). Delle navi e degli uomini. I portoghesi di Livorno: da Toledo a Livorno e a Tunisi. Livorno: Salomone Belforte Editore.

Paris, R. (1976). L’Italia fuori d’Italia. In V. Castronuovo e R. Paris (a cura di), Storia d’Italia – Dall’Unità a oggi (pp. 509-818). Torino: Einaudi.

Paterno, A., Strozza S. e Terzera L. (a cura di) (2006). Sospesi tra due rive. Migrazioni e insediamenti di albanesi e marocchini. Milano: FrancoAngeli.

Petricioli, M. (2007). Oltre il mito. L’Egitto degli italiani (1917-1947). Milano: Bruno Mondadori.

Rainero R.H. (2000). I piemontesi in Provenza. Aspetti di un’emigrazione dimenticata. Milano: FrancoAngeli.

Rossi, L. (1903). L’immigrazione italiana nel distretto consolare di Marsiglia. In Raccolta di Rapporti dei RR. Agenti Diplomatici e Consolari (pp. 249-307). Ministero degli Affa-ri Esteri – Commissariato dell’Emigrazione, Vol. I – Europa, Parte I, Francia. Roma: Tipografia Nazionale G. Bertero.

Sori, E. (2001). L’emigrazione italiana in Europa tra Ottocento e Novecento. Note e riflessioni. Studi Emigrazione, 142, pp. 259-295

Siebetcheu Youmbi, R. (2012). L’immigrazione nordafricana in Italia. In A. Cortese e R. Siebetcheu Youmbi (a cura di), Nordafrica-Italia: un ponte da costruire (pp. 57-91). Todi (PG): Tau Editrice.

Sowell, T. (1981). Ethnic America. A History. New York: Kindle Edition

Surdich, F. (2002). Nel Levante. In P. Bevilacqua, A. De Clementi e E. Franzina (a cura di), Storia dell’emigrazione italiana – Arrivi (pp. 181-191). Roma: Donzelli Editore.

Tapinos, G. (1988). Pour une introduction au débat contemporain. In Y. Lequin (a cura di), Le mosaïque France. Histoire des étrangers et de l’ immigration en France (pp. 429-447).Paris: Larousse.

Temime É. (1995). Italiens de Tunisie à Marseille. Une integration en plusieurs temps. In A. Bechelloni, M. Dreyfuse F. Milza (a cura di), L’integration italienne en France (pp. 219-227). Bruxelles: EditionsComplexe.

Vial, E. (2002). In Francia. In P. Bevilacqua, A. De Clementi e E. Franzina (a cura di), Sto-ria dell’emigrazione italiana – Arrivi (pp. 133-146). Roma: Donzelli Editore.

Published
2017-12-08